Benvenuti nel Sito Ufficiale

dell'Arcidiocesi di Palermo sul

Beato Padre Pino Puglisi

Beato Giuseppe Puglisi

nel XXV Anniversario del Martirio del

Papa Francesco

Visita pastorale di

15 settembre 2018

Beato Padre Pino Puglisi

In evidenza

Premiata Agostina Ajello al IV Premio Mattarella

Al Palazzo dei Normanni premiati i vincitori del IV Premio Mattarella e Suor Agostina Ajello col premio speciale "Il Sorriso di Padre Pino Puglisi"

Premio internazionale Beato Padre Pino Puglisi 2018

/
14° Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi dedicato ad Amal e a tutti i bambini Yemeniti che soffrono Palermo - 3 dicembre - Teatro Politeama - Ingresso libero

Per una Chiesa incarnata nel territorio. Sulla traccia di padre Pino Puglisi

/
Il nostro Vescovo Corrado ci invita alla Assemblea Pastorale 23-24 Novembre Parrocchia S.Luisa di Marillac Via Franz List - Palermo

A TV2000 mons.Cuttitta racconta la sua esperienza con don Puglisi

/
Mons. Cuttitta, Vescovo di Ragusa, racconta nella trasmissione "Bel tempo si spera" la sua esperienza personale con padre Pino Puglisi, conosciuto a Godrano quando aveva 8 anni.

Intitolata a padre Pino Puglisi la piazzetta luogo del martirio

/
Intitolata al Beato Padre Pino Puglisi la piazzetta dove è stato ucciso, già denominata Piazzale Anita Garibaldi.

Presentato a TV2000 il musical su don Puglisi

/
Presentato nella trasmissione "Bel tempo si spera" di TV2000 il musical su don Pino Puglisi "L'Amore salverà il mondo" Ospiti Don Giuseppe Calderone, Paride Benassai e Enzo Paolo Turchi.

Hanno scritto su 3P

Lorefice: Puglisi compagno di viaggio della nostra Chiesa

/
Meditare sulla Evangelii Gaudium del Papa e rileggerla alla luce dell'insegnamento di padre Pino Puglisi: con questo tema la Chiesa di Palermo si è riunita e ha messo all'ordine del giorno la presenza del Beato e la fecondità del suo insegnamento.

Mafia e Martirio di Bartolomeo Sorge S.J.

/
Don Puglisi, in virtù del suo sacrificio, ormai non appartiene più al quartiere Brancaccio, né solo a Palermo e alla Sicilia. Appartiene alla Chiesa universale. La sua vicenda, non è più soltanto personale, ma si inscrive nel contesto più ampio dei «segni dei tempi», che orientano profeticamente il cammino della comunità cristiana in questa transizione verso il terzo millennio.

Pino Puglisi: spiritualità e ministero

/
di Padre Agostino Ziino
“Un prete dal volto e dal cuore francescano - Ministro della Parola formato alla scuola del Vangelo Educatore dotato della virtù dell’ascolto - Un pastore totalmente donato al gregge - Testimone di un amore grande fino alla morte. ”

Hanno scritto su 3P

In questa sezione sono raccolti i numerosi saggi, scritti, riflessioni che sono state fatte su Padre Pino Puglisi

Pino Puglisi: uno che ha saldato cielo e terra

/
di don Luigi Ciotti
Una spina nel fianco per una Chiesa chiamata più che mai, nell'attuale crisi mondiale, a saldare il Cielo e la Terra, la dimensione spirituale con l'impegno per la giustizia sociale.

I tre amori di 3P: Gesù, la Parola, i poveri

/
L’autore di questo articolo, P. Mario Torcivia, studioso e docente di teologia spirituale, ci mette a contatto con la viva voce del prete palermitano, riportando alcuni suoi interventi. Da essi traspare la sua fede nella Provvidenza, nell’uomo, in Gesù e nella sua Parola. Le parole da lui pronunciate sulla testimonianza cristiana sono profezia del suo martirio.

Vi racconto mio fratello Pino

/
Intervista a Gaetano Puglisi
Mio fratello parlava poco di chiesa con me, ma non per questo noi non eravamo felici della sua scelta, del suo impegno a Marinella di Selinunte le colonie estive coi ragazzi di Godrano, la pesca di sardine con la lampara, l’incidente con l’Itom...

La beatificazione di don Puglisi: una definitiva presa di distanza?

/
di Umberto Santino (“Nuova Busambra-Settembre 2013) Secondo un giudizio ampiamente condiviso la beatificazione di don Pino Puglisi del 25 maggio 2013 e le parole di papa Francesco nell’Angelus del giorno dopo, segnano una svolta nella storia dei rapporti tra mafie e chiesa cattolica o l’approdo di un lungo percorso, comunque un punto di non ritorno, una definitiva presa di distanza, una radicale alternativa tra vangelo e sentire e pratica mafiosi.

Don Pino Puglisi, che sorrise al suo assassino

/
di Giancarlo Caselli
Guai se la sua beatificazione, invece di essere una piattaforma di rilancio dell’impegno comune, diventasse un comodo lavacro delle coscienze che faccia dimenticare le responsabilità di chi – ieri come oggi – lascia soli coloro che si impegnano.

Messaggio dei Vescovi di Sicilia a Noto (23 aprile 2013)

/
Le sue parole e soprattutto l’esemplarità della sua vita siano per tutti noi, uomini e donne di Sicilia, credenti o persone di buona volontà, uno stimolo per un rinnovato impegno sociale, civile e spirituale: “Non possiamo mai considerarci seduti al capolinea, già arrivati - scriveva ancora don Pino -. Si riparte ogni volta. Dobbiamo avere umiltà, coscienza di avere accolto l’invito del Signore, camminare, poi presentare quanto è stato costruito per poter dire: sì, ho fatto del mio meglio. Le nostre iniziative e quelle dei volontari devono essere un segno. Un segno per fornire altri modelli, soprattutto ai giovani. Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto. . . ”.

Paola Geraci: ecco perché padre Puglisi era per Cristo a tempo pieno

/
P. Puglisi ha testimoniato che la paura di fare scelte coraggiose si può vincere solo fidandosi di Uno che può portare a dire sì, senza riserve, rispondendo alla chiamata che questo Uno-Amore fa sentire.

Giuseppe Puglisi L’azione pastorale informata dalla Parola

/
di don Mario Torcivia Il beato Giuseppe Puglisi è appartenuto a quella schiera di presbiteri che, pur formati e ordinati prima del Concilio Vaticano II, hanno preso sul serio le indicazione conciliari e hanno impostato la loro vita e il loro ministero seguendo e mettendo in pratica le suddette indicazioni. Tra queste, una delle più importanti è, senza dubbio, quella riguardante la centralità della Parola di Dio nella vita della Chiesa (cf. Dei Verbum)... ... P. Puglisi, un vero innamorato della Parola

Ucciso in odium fidei

/
di Giovanni Bonanno
E' il primo martire della mafia. Lui elevato dalla chiesa agli onori dell’altare. La mafia condannata dalla chiesa all’abominio per ateismo sanguinario. (di Giovanni Bonanno)

Puglisi, un santino?

/
...scrivo ora, e scrivo con un certa tristezza, perché avvicinandosi la venuta del papa non vorrei che passasse come icona ufficiale una immagine di Puglisi trasformato in un “santino” di devozione. Era quello che non volevamo quando è iniziata la causa del riconoscimento del martirio. Si temeva che questo prete del coraggio quotidiano venisse separato dagli altri uomini uccisi dalla mafia i quali consapevolmente avevano sacrificato la loro vita per gli altri.

Atti dei processi

/
Dalle motivazioni della sentenza: "Emerge la figura di un prete che infaticabilmente operava sul territorio, fuori dall'ombra del campanile... L'opera di don Puglisi aveva finito per rappresentare una insidia e una spina nel fianco del gruppo criminale emergente che dominava il territorio, perché costituiva un elemento di sovversione nel contesto dell'ordine mafioso, conservatore, opprimente che era stato imposto nella zona, contro cui il prete mostrava di essere uno dei più tenaci e indomiti oppositori...

Diceva 3P

Relazione sul tema "La vocazione dell’uomo"

/
Il documento contiene un’approfondita analisi del servo di Dio sulla problematica della vocazione dell’uomo e del valore della vita di ciascuno.... evidenziando l’interrogativo sempre presente nell’uomo, ovvero quale sia il senso della propria vita, sia come singolo, sia nei rapporti con gli altri.

Al Cardinale Ruffini, richiesta di ammissione nel seminario

/
Comunica la sua decisione di servire il Signore e chiede l'ammissione nel Seminario arcivescovile di Palermo.

Saper ascoltare

Saper ascoltare significa andare oltre le parole per entrare nel mondo interiore dell'altro e apprezzare le cose dal suo punto di vista, entrare nel cuore dell'uomo. Al fratello bisogna dare e chiedere quanto è necessario per aiutarlo.

Campo vocazionale "Sì, ma verso dove?"

/
Tutto l'universo è come una grande piramide al vertice della quale ci sta l'uomo. L'uomo al di sopra di questo universo, l'uomo chiamato a stare al vertice di questa piramide per poter essere interlocutore di amore con Dio. ... a lungo termine alla mia vita quale senso do

Relazioni di 3P

Relazioni tenute dal Beato don Giuseppe Puglisi

Omelie di 3P

Omelie tenute dal Beato don Giuseppe Puglisi

Ricordi e Testimonianze

Chi era 3P di Enza Maria Mortellaro

/
dal n.20 del Mensile del Collegium dei Tarsicii di Palermo La sua era una presenza discreta ma profonda, per nulla insistente, sincera e disinteressata.

Il coraggio mite del Profeta di p. Salvatore Danzì

/
di Padre Salvatore Danzì
La figura di padre Giuseppe Puglisi nel ricordo di un amico che scopre in lui la libertà dello spirito. Vibrante il ritratto dell'educatore che aiuta i giovani a scegliere la propria strada nel matrimonio o nel sacerdozio, in convento o nella società. A Brancaccio è missionario don Pino, capace di sfidare in nome del Vangelo "mezziuomini" armati dalla mafia.

Le orecchie grandi di padre Puglisi di Maria Lo Presti

/
Scherzando su di sé, sulle sue grandi orecchie, P. Puglisi le riteneva un dono dato 'per ascoltare: l’ascolto-attenzione a ciascuno è una nota caratteristica di p. Puglisi. Sempre la stessa attenzione, lo stesso amore che non demorde, rivolto agli abitanti del quartiere di Brancaccio,gli è costata la vita

Don Pisciotta: Quando nel ’65 l’amico Pino venne all’improvviso alla mia laurea…

/
Don Pino era sempre dolcissimo, attento, studioso e sempre sollecito nell'aiutare tutti i ragazzi

Operaio del Vangelo di Lia Cerrito

dal n.20 del Mensile del Collegium dei Tarsicii di Palermo “La chiameremo… – guardò il fascicoletto del “Cenacolo del Pater” che gli avevo messo in mano in quel momento – ecco, la chiameremo “Padre nostro”.

Sacerdote del Signore di Vito Magno

/
«Per obbedienza e per amore» faceva ogni cosa gli fosse assegnata. ...E' certo un fatto: chi ha voluto eliminarlo aveva misurato a dovere il personaggio, poiché aveva capito che sacerdoti come don Puglisi, che non fanno rumore, ma la cui fibra spirituale è saldissima, riescono ad alzare steccati insormontabili di fronte al male, all’ingiustizia, alla menzogna, alla sopraffazione.

Iniziative e Manifestazioni

Da Pietro Valdo Panascia a Pino Puglisi, le Chiese di fronte alle mafie

/
Appuntamento giovedì 6 dicembre, alle ore 17, presso il salone della Chiesa Valdese di Palermo (via dello Spezio 43 – dietro Teatro Politeama), a Palermo, per la tavola rotonda da titolo “1963-1993. Da Pietro Valdo Panascia a Pino Puglisi, le Chiese di fronte alle mafie”.

Premiata Agostina Ajello al IV Premio Mattarella

Al Palazzo dei Normanni premiati i vincitori del IV Premio Mattarella e Suor Agostina Ajello col premio speciale "Il Sorriso di Padre Pino Puglisi"

Premio internazionale Beato Padre Pino Puglisi 2018

/
14° Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi dedicato ad Amal e a tutti i bambini Yemeniti che soffrono Palermo - 3 dicembre - Teatro Politeama - Ingresso libero

Progetto "Padre Puglisi e altri uomini giusti: ecco le vittime di mafia"

/
Stipulato accordo per un progetto che coinvolge il Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia, il Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Palermo e l’Istituto Magistrale Statale “Regina Margherita” di Palermo.

Media

Papa Francesco e i giovani - 17ª puntata

/
Un minuto dell'incontro di Papa Francesco con i giovani a Piazza Politeama a Palermo in occasione del XXV del martirio di padre Pino Puglisi.

Padre Pino Puglisi Testimone di Cristo tra i giovani -2 Parte

/
L'omicidio mafioso di padre Pino Puglisi Dalla trasmissione “ Detto tra noi “ di RAI2 , in collegamento con il Centro Padre nostro di Palermo, in questo filmato interamente realizzato da alcuni volontari, si racconta la storia dell'omicidio mafioso di P. Giuseppe Puglisi il 15 Settembre del 1993. In quel giorno il prete compie 56 anni. Egli riafferma, nel quartiere Brancaccio, una cultura della legalità, illuminata dalla fede. La sua attività pastorale ha costituito il movente dell'omicidio, i cui esecutori e mandanti sono stati arrestati e condannati.

Papa Francesco e i giovani - 14ª puntata

/
Un minuto dell'incontro di Papa Francesco con i giovani a Piazza Politeama a Palermo in occasione del XXV del martirio di padre Pino Puglisi.

Padre Puglisi parroco a Godrano 1970-1978

/
Un breve riassunto degli anni in cui 3P fu parroco a Godrano: dal 1970 al 1978. ...Vivrà in una canonica detta "Colosseo" perché aveva sempre le porte aperte a tutti... Oggi Godrano custodisce nei suoi abitanti la memoria di quegli anni magnifici, consapevole, però, che sarebbero occorsi ancora alcuni anni per far germogliare i semi di speranza lasciati lì da quel giovane, coraggioso, prete

Incontro di Papa Francesco con i giovani a piazza Politeama - 2

Le risposte di Papa Francesco alla seconda domanda dei giovani durante l'incontro a Piazza Politeama a Palermo in occasione del XXV del martirio di padre Pino Puglisi.

Audio e video

In questa sezione sono raccolti video e registrazioni audio sul Beato Giuseppe Puglisi