Benvenuti nel Sito Ufficiale

dell'Arcidiocesi di Palermo sul

Beato Padre Pino Puglisi

Beato Giuseppe Puglisi

nel XXV Anniversario del Martirio del

Papa Francesco

Visita pastorale di

15 settembre 2018

Beato Padre Pino Puglisi

In evidenza

Premiata Agostina Ajello al IV Premio Mattarella

Al Palazzo dei Normanni premiati i vincitori del IV Premio Mattarella e Suor Agostina Ajello col premio speciale "Il Sorriso di Padre Pino Puglisi"

Premio internazionale Beato Padre Pino Puglisi 2018

/
14° Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi dedicato ad Amal e a tutti i bambini Yemeniti che soffrono Palermo - 3 dicembre - Teatro Politeama - Ingresso libero

Per una Chiesa incarnata nel territorio. Sulla traccia di padre Pino Puglisi

/
Il nostro Vescovo Corrado ci invita alla Assemblea Pastorale 23-24 Novembre Parrocchia S.Luisa di Marillac Via Franz List - Palermo

A TV2000 mons.Cuttitta racconta la sua esperienza con don Puglisi

/
Mons. Cuttitta, Vescovo di Ragusa, racconta nella trasmissione "Bel tempo si spera" la sua esperienza personale con padre Pino Puglisi, conosciuto a Godrano quando aveva 8 anni.

Intitolata a padre Pino Puglisi la piazzetta luogo del martirio

/
Intitolata al Beato Padre Pino Puglisi la piazzetta dove è stato ucciso, già denominata Piazzale Anita Garibaldi.

Presentato a TV2000 il musical su don Puglisi

/
Presentato nella trasmissione "Bel tempo si spera" di TV2000 il musical su don Pino Puglisi "L'Amore salverà il mondo" Ospiti Don Giuseppe Calderone, Paride Benassai e Enzo Paolo Turchi.

Hanno scritto su 3P

Paola Geraci: ecco perché padre Puglisi era per Cristo a tempo pieno

/
P. Puglisi ha testimoniato che la paura di fare scelte coraggiose si può vincere solo fidandosi di Uno che può portare a dire sì, senza riserve, rispondendo alla chiamata che questo Uno-Amore fa sentire.

Lorefice: Puglisi compagno di viaggio della nostra Chiesa

/
Meditare sulla Evangelii Gaudium del Papa e rileggerla alla luce dell'insegnamento di padre Pino Puglisi: con questo tema la Chiesa di Palermo si è riunita e ha messo all'ordine del giorno la presenza del Beato e la fecondità del suo insegnamento.

Il Buon Pastore offre la vita per le proprie pecore

/
Il Card. Arcivescovo S. De Giorgi richiama la Chiesa palermitana a guardare all'esercizio esemplare della missione di pastorale vocazionale di P. Pino Puglisi, per una feconda crescita dei ministeri, specie quello dell'annunzio della Parola. P. Puglisi, deve restare un modello a cui tendere per il suo servizio ministeriale di avvincente profilo pastorale e la sua amorevole offerta della vita.

P. Puglisi e la gioia di gridare «Abbà, Padre»

/
di Maria Lo Presti Mentre ci avviciniamo alla celebrazione del venticinquesimo del martirio di p. Puglisi (15 settembre 2018), vogliamo mettere in evidenza l’amore per la Parola di Dio, che sapeva trasmettere. Lo faremo partendo dall’itinerario da lui proposto ai giovani per gli incontri di preghiera dell’anno 1986-87, centrato sul Padre nostro. Ognuno dei sei incontri mensili (da novembre ad aprile) era centrato su una parola o invocazione della prima parte del Padre nostro (Padre; Nostro; Che sei nei cieli; Sia santificato il Tuo Nome; Venga il Tuo Regno; Sia fatta la Tua Volontà).

Messaggio dei Vescovi di Sicilia a Noto (23 aprile 2013)

/
Le sue parole e soprattutto l’esemplarità della sua vita siano per tutti noi, uomini e donne di Sicilia, credenti o persone di buona volontà, uno stimolo per un rinnovato impegno sociale, civile e spirituale: “Non possiamo mai considerarci seduti al capolinea, già arrivati - scriveva ancora don Pino -. Si riparte ogni volta. Dobbiamo avere umiltà, coscienza di avere accolto l’invito del Signore, camminare, poi presentare quanto è stato costruito per poter dire: sì, ho fatto del mio meglio. Le nostre iniziative e quelle dei volontari devono essere un segno. Un segno per fornire altri modelli, soprattutto ai giovani. Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto. . . ”.

Ucciso in odium fidei

/
di Giovanni Bonanno
E' il primo martire della mafia. Lui elevato dalla chiesa agli onori dell’altare. La mafia condannata dalla chiesa all’abominio per ateismo sanguinario. (di Giovanni Bonanno)

La beatificazione di don Puglisi: una definitiva presa di distanza?

/
di Umberto Santino (“Nuova Busambra-Settembre 2013) Secondo un giudizio ampiamente condiviso la beatificazione di don Pino Puglisi del 25 maggio 2013 e le parole di papa Francesco nell’Angelus del giorno dopo, segnano una svolta nella storia dei rapporti tra mafie e chiesa cattolica o l’approdo di un lungo percorso, comunque un punto di non ritorno, una definitiva presa di distanza, una radicale alternativa tra vangelo e sentire e pratica mafiosi.

Pino Puglisi: uno che ha saldato cielo e terra

/
di don Luigi Ciotti
Una spina nel fianco per una Chiesa chiamata più che mai, nell'attuale crisi mondiale, a saldare il Cielo e la Terra, la dimensione spirituale con l'impegno per la giustizia sociale.

I tre amori di 3P: Gesù, la Parola, i poveri

/
L’autore di questo articolo, P. Mario Torcivia, studioso e docente di teologia spirituale, ci mette a contatto con la viva voce del prete palermitano, riportando alcuni suoi interventi. Da essi traspare la sua fede nella Provvidenza, nell’uomo, in Gesù e nella sua Parola. Le parole da lui pronunciate sulla testimonianza cristiana sono profezia del suo martirio.

Dialogo immaginario tra Rosalia (la Santa) e Pino (il Beato)

/
In occasione della festa di Santa Rosalia, patrona di Palermo, Francesca Picciurro ha composto questo dialogo in siciliano immaginario tra Santa Rosalia e il Beato Puglisi

Mafia e Martirio di Bartolomeo Sorge S.J.

/
Don Puglisi, in virtù del suo sacrificio, ormai non appartiene più al quartiere Brancaccio, né solo a Palermo e alla Sicilia. Appartiene alla Chiesa universale. La sua vicenda, non è più soltanto personale, ma si inscrive nel contesto più ampio dei «segni dei tempi», che orientano profeticamente il cammino della comunità cristiana in questa transizione verso il terzo millennio.

Padre Puglisi e don Bosco, due educatori a confronto

/
Due esempi di educatori che hanno saputo parlare al cuore dei giovani.

Mafie e Chiesa di Nicola Fiorita

/
Da don Puglisi a mons. Bregantini: la sofferta nascita di una pastorale antimafiosa ... A seconda dei punti di osservazione è dunque possibile narrare una storia luminosa ed eroica del rapporto chiesa-mafie o una storia oscura e peccaminosa della medesima relazione.

Il cortile della legalità: Pino Puglisi

/
34°Convegno Nazionale delle Caritas Diocesane Nel cortile della legalità c’è gente che parla e si ferma alle parole, c’è gente che invece si espone e dona la vita.

Giuseppe Puglisi L’azione pastorale informata dalla Parola

/
di don Mario Torcivia Il beato Giuseppe Puglisi è appartenuto a quella schiera di presbiteri che, pur formati e ordinati prima del Concilio Vaticano II, hanno preso sul serio le indicazione conciliari e hanno impostato la loro vita e il loro ministero seguendo e mettendo in pratica le suddette indicazioni. Tra queste, una delle più importanti è, senza dubbio, quella riguardante la centralità della Parola di Dio nella vita della Chiesa (cf. Dei Verbum)... ... P. Puglisi, un vero innamorato della Parola

Diceva 3P

A chi testimoniare la speranza

/
A chi testimoniare la speranza? A chi ha rabbia nei confronti della società che vede; a chi è pieno di paure e di ansia; a chi è impaziente perché ciò che desidera tarda a realizzarsi; a chi è sfiduciato per le sue cadute. Si deve dare la speranza a chiunque chieda segni di amore.

La testimonianza che diventa martirio

/
La testimonianza che diventa martirio Il discepolo di Cristo è un testimone. La testimonianza cristiana va incontro a difficoltà, può diventare martirio. Il passo è breve, anzi è proprio il martirio che dà valore alla testimonianza. Ricordate San Paolo: “Desidero ardentemente persino morire per essere con Cristo“. Ecco, questo desiderio diventa desiderio di comunione che trascende persino la vita.

Lettere di 3P

Relazioni tenute dal Beato don Giuseppe Puglisi

Relazione «Dio mi affida una missione d’amore» I Parte

/
Relazione tenuta al Campo Vocazionale Giovani per il movimento “Presenza del Vangelo” Dio, infinito, immenso, Colui che ha dato origine a questo universo incommensurabile ama questo granello di polvere che è l'uomo ed ama ciascun uomo e, potremmo dire, lo chiama per nome, cioè lo conosce in profondità e lo ama, lo ama donandogli tutto ciò che è necessario perché possa raggiungere gioia, felicità, equilibrio, pace; lo ha dotato di quelle facoltà naturali che possono condurlo all'equilibrio, alla pace.

Appunti su S. Giovanni Bosco

/
“Da mihi animas, coetera tolle “ : Dammi anime, prenditi il resto. Tutta la vita di S. Giovanni Bosco si può raccogliere qui; qui è il segreto, la forza, la direzione della sua incommensurabile attività e della sua efficacia... O glorioso santo,....benedici i giovani, fa che tutti seguendo i tuoi insegnamenti giungano all'esperienza del divino...

Campo: Signore insegnaci a pregare - I - Come pregava Gesù

/
La preghiera sgorga da questa considerazione, sentirsi amati da Dio; la preghiera vera è dialogo di amicizia, colloquio a tu per tu con Dio che è Padre-Amico, dialogo interpersonale tra amici; cosa nasce dalla scoperta di essere oggetto dell'Amore infinito di Dio, di essere cioè termine di questo Amore infinito di un Dio che fin dall'eternità ci ama.

Ricordi e Testimonianze

Padre Puglisi maestro di preghiera di Maria Chinnici

/
3P è stato anche un maestro della preghiera. Maria Chinnici, sua amica e medico a Palermo, ha condiviso con padre Pino Puglisi un cammino di crescita e approfondimento spirituale: in questo articolo ricorda l'interesse del sacerdote per il corso di "meditazione profonda" del gesuita padre Mariano Ballester. E di come lo stesso padre Puglisi sia stato, dietro le quinte, tra i "motori" della scuola diocesana di preghiera. Il libro di Ballester ("Meditazione profonda e autoconoscenza") è tra quelli ritrovati in casa di Puglisi dopo la morte e oggi ospitati nella biblioteca del seminario di Palermo a lui dedicata.

3P il tuo ultimo appuntamento di G.B. Mura

/
La sera del 15 settembre io e Maria Teresa avevamo appuntamento speciale con 3P... desideravamo festeggiare il suo compleanno con qualcosa che gradiva sempre e molto: la pizza. Ne era ghiotto ... ma arrivato davanti il portone di casa ... ci siamo precipitati al pronto soccorso dove mi sono qualificato come medico ... ora guardo la tua cintura vecchia e lisa… i tuoi pantaloni logori… sempre il solito essenziale ... Tutti i tuoi soldi sono sempre stati per il Centro Padre Nostro... per il prossimo, i ragazzi, i poveri, i diseredati del tuo quartiere che non hanno che te e il tuo grande amore per l’uomo e la giustizia ...

Il cammino di preghiera del secondo giovedi del mese

/
Esperienza della Chiesa che è in Palermo Per tutti quei giovani che P. Puglisi ha amato e rispettato, ha voluto il Cammino di preghiera perché stessero con Cristo, perché potessero incontrarsi con il Tu di Dio, perché in quella occasione unica, attraverso l’esperienza comunitaria, i segni, il canto, il silenzio, l’ascolto ma soprattutto la Parola potessero dare il colpo d’ala per orientare la loro vita in maniera sicura verso l’Amore vero.

Quella straordinaria avventura umana di Luigi Patronaggio

/
Luigi Patronaggio (Presidente della Corte d’Assise di Agrigento) La Pasqua si avvicina, i cristiani la festeggiano come la rinascita, come il rinnovarsi della vita, che tutti la possano festeggiare da uomini liberi ed autentici come Don Pino, eroe e forse Santo suo malgrado.

Pane e Vangelo di don Massimo Naro

/
Mistero e ministero nel martirio di don Pino Puglisi Secondo me don Puglisi tutto può essere stato tranne che un prete “anti”-mafia. Come pure il vangelo: tutto può essere tranne che un’arma da usare “contro”.

Vivevi con santità le piccole cose di Antonio Raffaele

/
di Antonio Raffaele , Preside del Liceo V.E.II tratto da “La Comunità” periodico del seminario Arcivescovile di Palermo,Anno II, novembre 1993 "Te ne sei andato, Peppino, in silenzio, senza farci presagire che correvi gravi pericoli. Come sempre, senza fare sentire la tua presenza fisica."

Iniziative e Manifestazioni

Da Pietro Valdo Panascia a Pino Puglisi, le Chiese di fronte alle mafie

/
Appuntamento giovedì 6 dicembre, alle ore 17, presso il salone della Chiesa Valdese di Palermo (via dello Spezio 43 – dietro Teatro Politeama), a Palermo, per la tavola rotonda da titolo “1963-1993. Da Pietro Valdo Panascia a Pino Puglisi, le Chiese di fronte alle mafie”.

Premiata Agostina Ajello al IV Premio Mattarella

Al Palazzo dei Normanni premiati i vincitori del IV Premio Mattarella e Suor Agostina Ajello col premio speciale "Il Sorriso di Padre Pino Puglisi"

Premio internazionale Beato Padre Pino Puglisi 2018

/
14° Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi dedicato ad Amal e a tutti i bambini Yemeniti che soffrono Palermo - 3 dicembre - Teatro Politeama - Ingresso libero

Progetto "Padre Puglisi e altri uomini giusti: ecco le vittime di mafia"

/
Stipulato accordo per un progetto che coinvolge il Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia, il Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Palermo e l’Istituto Magistrale Statale “Regina Margherita” di Palermo.

Media

Padre Puglisi parroco a Godrano 1970-1978

/
Un breve riassunto degli anni in cui 3P fu parroco a Godrano: dal 1970 al 1978. ...Vivrà in una canonica detta "Colosseo" perché aveva sempre le porte aperte a tutti... Oggi Godrano custodisce nei suoi abitanti la memoria di quegli anni magnifici, consapevole, però, che sarebbero occorsi ancora alcuni anni per far germogliare i semi di speranza lasciati lì da quel giovane, coraggioso, prete

La Mostra Vocazionale didascalia e commento di 3P

/
Commento di Don Giuseppe Puglisi ai Seminaristi sulla mostra vocazionale "Sì, ma verso dove?" A questo interrogativo Padre Puglisi dà la risposta che «la vita è un cammino», fatto di scelte libere e consapevoli, volte ad un progetto che ci fa tutti «membra di uno stesso corpo». Cristo, che con il suo amore si è donato agli altri, ora ci chiede di continuare il suo cammino seguendo ciascuno la propria vocazione: il matrimonio, il presbiterato, la vita religiosa, la missione etc. Mezzo con il quale capire la strada giusta da intraprendere è la preghiera attraverso la quale attuare il progetto di Dio.

Padre Pino Puglisi Testimone di Cristo tra i giovani -2 Parte

/
L'omicidio mafioso di padre Pino Puglisi Dalla trasmissione “ Detto tra noi “ di RAI2 , in collegamento con il Centro Padre nostro di Palermo, in questo filmato interamente realizzato da alcuni volontari, si racconta la storia dell'omicidio mafioso di P. Giuseppe Puglisi il 15 Settembre del 1993. In quel giorno il prete compie 56 anni. Egli riafferma, nel quartiere Brancaccio, una cultura della legalità, illuminata dalla fede. La sua attività pastorale ha costituito il movente dell'omicidio, i cui esecutori e mandanti sono stati arrestati e condannati.

Incontro di Papa Francesco con i giovani a piazza Politeama - 3

Le risposte di Papa Francesco alla terza domanda dei giovani durante l'incontro a Piazza Politeama a Palermo in occasione del XXV del martirio di padre Pino Puglisi.

Siracusa: dedicata a padre Puglisi il piazzale interno alla parrocchia Sacra Famiglia

/
Il 31 ottobre alla presenza dell'arcivescovo, S. E. mons Salvatore Pappalardo è stato dedicato il piazzale interno alla chiesa parrocchiale Sacra Famiglia in Siracusa a padre Pino Puglisi.

3P. Il metodo

/
Come compagno di strada, assume su di sé i problemi degli ultimi