26 anni fa nasceva il Centro Parrocchiale di Accoglienza “Padre Nostro”

Lo scorso 29 gennaio sono passati 26 anni da quando i locali di via Brancaccio 461 hanno preso vita, e di vite in questi 26 anni ne sono passate tante!
Vite che da sempre continuano ad avere in comune in un modo o in un altro 3P.
Cosa succede oggi in questi locali? Che succede al di là dell’ormai così nota persiana verde? E tra quelle mura disegnate e piene di frasi colorate, chi ci sta?

Quello che avviene oggi in realtà non è molto diverso da quello che succedeva già 26 anni fa. I padroni di casa di questi locali, da sempre, sono i bambini di Brancaccio, i piccoli che vivono le strade del nostro quartiere, i cui visi sono disegnati in una delle pareti; impressi per sempre in una stramba foto di famiglia che li ritrae insieme a padre Pino che non ha smesso di prendersi cura di loro e di tenerli stretti in un abbraccio.

La maggior parte delle attività svolte sono quindi dirette a loro, parliamo di catechismo e oratorio arricchite da canti, bans, teatro, giochi, pittura, colori, disegni, lavoretti manuali e naturalmente l’immancabile merenda! E poi tanti sorrisi sdentati e grandi occhi curiosi che scrutano gli animatori per capire che si farà oggi, o meglio che merenda ci tocca?! Tutto questo concentrato maggiormente tra il sabato pomeriggio e la domenica mattina dopo la celebrazione delle 9.30.

Trattandosi di locali parrocchiali capita nei pomeriggi settimanali di trovarci ancora le catechiste che preparano e cercano di sviluppare con fantasia le tematiche per il catechismo, la mattina le “super mamme” (come le chiamiamo noi), che collaborano per preparare le attività per i piccoli; ma ancora è sede di lezioni di approfondimento della scuola di teologia di base, la sera è sede degli incontri del gruppo famiglie della parrocchia.

Inoltre è luogo di visita da parte di gruppi che, quasi ogni giorno, vengono da ogni dove per conoscere la storia di 3P e vedere i luoghi che lo hanno visto protagonista. D’estate, nei mesi di luglio e agosto, diventa la base logistica dei campi estivi, che ormai dal 2014 sono parte integrante dell’attività pastorale della parrocchia. Quindi i locali diventano all’occorrenza sede delle attività, delle testimonianze, sala da pranzo per i gruppi, sala relax dopo le attività, d’estate insomma si adatta a tutto!

Capitano giorni in cui i luoghi sono pieni di gente e volte in cui ci si trova solo il parroco che prova a mettere in ordine quello che noi animatori, ogni tanto distratti e sfatti, abbiamo lasciato in giro.

Luoghi però che chiamano alla vita, che prendono vita, che danno vita è questo il centro parrocchiale Padre nostro oggi, dove la presenza del suo fondatore la vedi, la respiri e la tocchi, perché quella presenza non è nelle mura del centro ma è sui volti di quei bambini che ne sono l’anima, il cuore pulsante. Per questo e per molto altro non possiamo che dire: grazie 3P!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

image_pdfimage_print