I Campi

INTERVENTI DEL BEATO DON GIUSEPPE PUGLISI RIVOLTI AI GIOVANI CHE PARTECIPAVANO AI CAMPI VOCAZIONALI

I testi sono stati registrati dai giovani partecipanti ai campi su nastro audio e ora trascritti.

Campi Estivi Vocazionali
Premessa

È necessario che il lettore di queste pagine sappia da dove provengono queste riflessioni di P. Puglisi. Nell’estate del 1983, dopo l’esperienza della mostra vocazionale diocesana che aveva riscosso tanto interesse tra i giovani delle scuole superiori (tre mila giovani), p. Puglisi volle tenere il primo campo scuola per iniziare con metodo un itinerario di formazione vocazionale. (Sulla mostra vocazionale è stata fatta una tesi di laurea da Oliveti Rosalia presso la Scuola di Servizio Sociale S. Silvia dal titolo Valori giovanili a Palermo che esamina i pensieri rilasciati dai giovani visitatoti).

E così in ogni estate i giovani si recavano in vari luoghi particolarmente suggestivi dove impiantavano un campo da autogestire sia per la preparazione del cibo sia per la pulizia dei locali. Il campo durava una settimana. Nella stessa estate si potevano tenere più campi scuola per facilitare la partecipazione al maggior numero di giovani. A questi campi vocazionali parteciparono circa un migliaio di giovani.

Continua a leggere…

I Campi Vocazionali

/
Campi scuola con un itinerario di formazione vocazionale che 3P proponeva ai giovani d'estate.

I Campi

Campi scuola con un itinerario di formazione vocazionale che 3P proponeva ai giovani d'estate.

Campo: Signore insegnaci a pregare - II Condivisione e perdono

/
La preghiera sgorga da questa considerazione, sentirsi amati da Dio. In questa seconda parte 3P riflette sull'importanza del perdono, della misericordia, della tenerezza, della fedeltà... ... che sono i modi in cui Dio ci ama.

Campo: Signore insegnaci a pregare - I - Come pregava Gesù

/
La preghiera sgorga da questa considerazione, sentirsi amati da Dio; la preghiera vera è dialogo di amicizia, colloquio a tu per tu con Dio che è Padre-Amico, dialogo interpersonale tra amici; cosa nasce dalla scoperta di essere oggetto dell'Amore infinito di Dio, di essere cioè termine di questo Amore infinito di un Dio che fin dall'eternità ci ama.

Seguire Gesù sulla via delle Beatitudini

/
Beati i poveri in spirito... Beato chi costruisce la pace.. Beati i perseguitati a causa della giustizia... Beati quelli che hanno fame sete della giustizia... Persecuzione e gioia...

Campo "Sì, ma verso dove?" - 3 - Vocazione

/
La vocazione, sempre unica, è segno dell’amore di Cristo perché l’amore di Dio si è manifestata in Gesù Cristo. E quindi la vocazione al matrimonio è segno dell’amore che Gesù Cristo ha per l’umanità, o meglio dell’amore reciproco che c’è fra Gesù Cristo e la comunità di coloro che hanno risposto al suo amore: la comunità cristiana, la Chiesa e le varie piccole comunità cristiane.

Campo "Sì, ma verso dove?" - 2 - Ecco l'uomo: il Cristo

/
Gesù portatore di valori validi per tutti gli uomini. Gesù poi uomo, proprio uomo come tutti... sentimenti umani per esempio: tenerezza verso i bambini, sentimenti di angoscia, di paura e poi di sdegno per coloro che non rispettavano ambienti come il tempio. E già si vede questa paura-angoscia per quello che l’aspettava e chiede aiuto al Padre; ma si vede anche il suo profondo amore e la sua fiducia e la sua fede...

Campo "Sì, ma verso dove?" - 1 - Il senso della vita

/
Poi la creazione della donna al v. 18: “Però l’uomo si sente ancora solo e… da una costola dell’uomo”. Chiaramente anche questa è un’immagine per dire che l’uomo e la donna sono della stessa materia, della stessa entità, con la stessa dignità. Perché dalla Costola? Perché la costola è vicino al cuore ed il cuore, nel linguaggio ebraico, era la sede dell’intelligenza, del pensiero (mentre la sede dei sentimenti erano le viscere; noi lo diciamo ancora in certe espressioni come “amore viscerale”). Quindi dalla costola vicino al cuore, per dire che anche intellettualmente l’uomo e la donna sono alla pari.

Campo vocazionale "Sì, ma verso dove?"

/
Tutto l'universo è come una grande piramide al vertice della quale ci sta l'uomo. L'uomo al di sopra di questo universo, l'uomo chiamato a stare al vertice di questa piramide per poter essere interlocutore di amore con Dio. ... a lungo termine alla mia vita quale senso do
image_pdfimage_print